Turismo, Bizzotto (Lega): “inaccettabili linee guida della Commissione UE che discriminano l’Italia”

0
55
Mara Bizzotto
Mara Bizzotto

“Le linee guida sul turismo della Commissione Ue sono incettabili. L’assenza del passaporto sanitario e la legittimazione, di fatto, degli accordi bilaterali o multilaterali tra Paesi per l’ipotetica apertura di corridoi turistici come quelli in discussione tra Germania, Austria, Croazia e Grecia, rappresentano decisioni pericolose che discriminano pesantemente l’Italia e penalizzano decine di migliaia di imprese, famiglie, lavoratori che operano nel settore, con un danno inestimabile per la nostra economia. Altrettanto grave è che Bruxelles non voglia togliere il settore dei balneari dall’applicazione della direttiva Bolkestein, battaglia che la Lega porta avanti da tempo, a tutela di una categoria fondamentale per l’economia dei nostri territori, costretta a convivere con l’incertezza per il proprio futuro. Il Governo, con Conte e Franceschini, non sta facendo nulla per difendere l’Italia e gli italiani dalla concorrenza di altri Paesi in Europa. E dalla Ue, anziché un aiuto al comparto turistico italiano, arriva una mazzata”.

Lo dichiara l’europarlamentare della Lega Mara Bizzotto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui