Fratelli d’Italia: la famiglia naturale è la nostra priorità da sempre

0
100
Vincenzo Forte (Fratelli d'Italia)
Vincenzo Forte (Fratelli d'Italia)

Da sempre Fratelli d’Italia ha come priorità la difesa della famiglia naturale, perno del nostro vivere. Per questo, oggi siamo qui a proporre la Festa della famiglia: uno spazio nel quale dimostrare vicinanza a questa istituzione che è rimasta letteralmente abbandonata durante l’emergenza da Coronavirus. Soprattutto i minori non sono stati minimamente considerati e tutelati dalle politiche intraprese durante il lockdown e ancor meno da quelle di oggi.

Bandiere di Fratelli d'Italia
Bandiere di Fratelli d’Italia

Servono iniziative concrete a sostegno delle famiglie e dei più deboli.  Coerentemente con quanto fatto e proposto in campagna elettorale, e con le forze che hanno sostenuto e sostengono l’amministrazione, tra cui, oltre a Fratelli d’Italia, il Popolo della Famiglia, è il momento di prendere posizione a favore della famiglia naturale e contro l’ideologia gender, un’ideologia destabilizzante e pericolosa soprattutto per la crescita e lo sviluppo dei nostri figli. Un segnale da parte del Comune potrebbe essere concedere il patrocinio all’iniziativa #RestiamoLiberi che si svolgerà in molte piazze d’Italia l’11 luglio 2020, per dire stop alla legge contro l’omotransfobia, il cui scopo non è tutelare davvero queste categorie, ma incidere e comprimere la libertà di pensiero dei nostri cittadini.

Sergio Berlato
Sergio Berlato

Infine, ribadiamo che per noi è fondamentale che nel bilancio del Comune siano previsti interventi cospicui a favore delle famiglie in difficoltà, da molto tempo poco considerate e ancora meno aiutate durante la grave emergenza sanitaria ed economica, nella quale ancora oggi ci troviamo.

 

Sergio Berlato, Deputato italiano al Parlamento Europeo

Gruppo Consiliare Fratelli d’Italia Vicenza

Eleonora Garzia, Portavoce del Circolo Cittadino Fratelli d’Italia città di Vicenza

Vincenzo Forte, membro dell’Assemblea nazionale di Fratelli d’Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui