Emergenza Coronavirus, Baldin (M5S): “Zaia faccia qualcosa per i lavoratori della cultura”

0
63
Erika Baldin

“I lavoratori della cultura veneziana hanno manifestato davanti agli uffici della Regione: sono ‘vittime’ economiche della pandemia da Covid-19, assunti con contratti a intermittenza attraverso cooperative sociali e senza stipendio da tre mesi. Ora non si presentano opportunità di lavoro a causa della sospensione, ancora in atto, di spettacoli ed eventi, che si protrarrà fino al 2021”. Inizia così il comunicato della consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Erika Baldin, che aggiunge: “Ho quindi presentato una interrogazione alla Giunta regionale per chiedere quali iniziative intenda intraprendere per venire incontro alla situazione di grande difficoltà in cui si trovano questi lavoratori.

“E’ necessario superare l’arcaica concezione che vede tale settore come meno rilevante in termini economici rispetto ad altri. Il compito di un Paese e di una Regione evoluti è sostenere la Cultura, che esprime creatività, competenza e talenti – conclude Erika Baldin – Non possiamo ipotizzare Venezia senza un’offerta culturale organica e multiforme che, oltre a dare lavoro, rafforza una vetrina internazionale unica al mondo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui