Diario sul Covid, Coalizione civica: “culto della personalità di Zaia, usa i bambini come veicolo di propaganda”

0
37
Coalizione civica per Vicenza
Coalizione civica per Vicenza

Chi pensava che il culto della personalità fosse una scoria del passato o al più, l’inevitabile condizione di certi regimi illiberali, ora dovrà ricredersi – esordiscono così in un comunicato Mariangela Santini, Leonardo Nicolai e Ciro Asproso, a nome di Coalizione civica Vicenza – “Diversamente Veneto”, il diario a fumetti che celebra la vittoria contro il Covid-19 grazie alle mirabolanti gesta di Zaia, Ciambetti e della dottoressa Russo, è molto più che un volume agiografico e uno squallido espediente per farsi campagna elettorale.

Rappresenta un ulteriore capitolo nella costruzione di un falso mito, quello del “Veneto felix”; ma è anche la dimostrazione del grado di cinismo e di impunità ormai raggiunto da certi personaggi politici che, in varie forme, governano questa regione da oltre 25 anni.

Fosse arrivato nelle nostre case, come tanto ciarpame elettorale che intasa le cassette della posta, avremmo anche sorriso di fronte a tanta spudorata ingenuità – concludono i tre di Coalizione Civica – ma usare i bambini come veicolo di propaganda è massimamente deprecabile e il minimo che ci si possa attendere sono le scuse ufficiali del presidente Zaia.