Coronavirus, Baratto (FI): “Economia reale crolla, rivedere vincoli UE”

0
49

“Non può essere più il tempo dei vincoli e dell’attendismo: dobbiamo pensare ad un’altra politica europea, soprattutto in ambito economico, una politica per l’emergenza. Ieri – spiega Raffaele Baratto, deputato trevigiano di Forza Italia – oltre 150 economisti hanno presentato al governo e all’Ue un documento in cui chiedono l’adozione di un pacchetto di provvedimenti di politica economica in grado di far fronte alla grave crisi sanitaria ed economica, dovuta alla diffusione del Coronavirus. Il problema e’ globale, richiede interventi congiunturali tempestivi da parte degli organismi internazionali, ma riguarda anche il più piccolo degli imprenditori italiani. Dal lato dell’offerta, il rallentamento dell’attività economica globale sta comportando brusche interruzioni delle catene dei rifornimenti delle filiere internazionali di produzione. La riduzione dei livelli produttivi riduce i ricavi e aumenta in maniera insostenibile il peso dei costi fissi delle imprese che rischiano di restare strozzate, anche per la impossibilita’ di fronteggiare le richieste dettate dal calo della domanda di beni e servizi, vista la chiusura di molti esercizi, anche se necessaria”. “E’ un effetto domino – conclude Baratto – che non si può fermare se non prevedendo fondi a sostegno alle imprese e una revisione dei parametri di recupero del debito e dei vincoli UE. Altrimenti assisteremo al crollo dell’economia vera, quella reale del Paese”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui