Brugnaro contro chi lo critica: «Mi segno i vostri nomi». Saccà: «Orban in Saor», Sambo: «Segnati anche il mio nome»

0
64

Sta facendo molto discutere il sassolino dalla scarpa che il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha voluto estrarre durante il consueto punto stampa in diretta Facebook e su Venezia Radio Tv TeleVenezia per aggiornare i cittadini sulla situazione.

«Chi fa polemiche pretestuose sappia che avrà tempo per essere richiamato a quello che ha fatto in questo periodo. Abbiamo segnano nomi e cognomi. Noi non rispondiamo» ha detto Brugnaro.

«Eccolo qui, Orban in Saor. Chi è nella lista di proscrizione? Giornalisti? Politici? Chi semplicemente non è d’accordo con lui? Spero solo che ci sia anche il mio di nome» ha commentato su Facebook il professor Giuseppe Saccà, che scrive sul quotidiano Europa. Il riferimento è alla recente chiusura del parlamento da parte del presidente ungherese che si è dato i pieni poteri.

«Segnati anche il mio nome» ha commentato anche la capogruppo del Partito Democratico in consiglio comunale Monica Sambo, che sostiene il candidato sindaco sfidante di Brugnaro Pier Paolo Baretta, sottosegretario all’Economia, alle prossime elezioni.

Clicca qui se apprezzi il nostro lavoro #iorestoaacasa tanto viene #vicenzapiuacasamia

(qui la situazione ora per ora sul Coronavirus, qui tutte le nostre notizie sull’argomento, ndr)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui